“Un romanzo che ha tutte le caratteristiche per diventare un classico”

[Questo articolo è apparso nel lit-blog Vibrisse due settimane prima dell'uscita dell'Antagonista]. di Giulio Mozzi Attorno al 22 settembre (ma in qualche libreria anche un po’ prima) arriverà nelle librerie un romanzo veramente importante. Si tratta dell’esordio di Edoardo Zambelli – trentenne tranese, oggi residente a Cassino, curiosamente nato a Città del Messico – e s’intitola L’antagonista (lo so, s’intitolava così... Continue Reading →

Annunci

“Gioco di specchi tra realtà e immaginazione”

[Luigi Matt recensisce L'antagonista nella rivista Malacoda]. "[...] L'antagonista di Edoardo Zambelli (Laurana) è costruito come un gioco di specchi tra realtà e immaginazione. Il suicidio di una donna amata dal protagonista-narratore in gioventù e la vicenda di una ragazza che pare andare in cerca del proprio assassino si intrecciano in un racconto che oltre a rappresentare ciò... Continue Reading →

“Non c’è niente di normale in questo romanzo”

[Melania Ceccarelli recensisce L'antagonista per Art a part of culture]. L’antagonista, di Edoardo Zambelli  (Laurana editore, 2016) è un libro piccolo, dal linguaggio curato ma semplice, che si legge con facilità. Lo sottolineo perché non amo molto quel tipo di sperimentazione linguistica che porta il lettore ad inciampare sulle parole e sulle frasi. Mi innervosisco e mi passa la... Continue Reading →

“Un libro molto bello sugli inizi delle relazioni e sulla loro permanenza”

[Alberto Cellotto recensisce L'antagonista in Librobreve]. Gioca bene la carta del proprio esordio Edoardo Zambelli ne L’antagonista (Laurana, pp. 222, euro 15), costruendo un romanzo che corre su due linee che convergono verso un comune punto di fuga. Qui la fiction (quella che possiamo chiamare la "vicenda principale") e la meta-fiction (le pagine del romanzo che il protagonista anonimo sta scrivendo,finzione nella finzione) si... Continue Reading →

“Un romanzo denso, articolato, sofferto”

[Giulia Ciarapica suggerisce la lettura dell'Antagonista nel suo sito]. "[...]Vi suggerisco la lettura del primo romanzo di Edoardo Zambelli, L’antagonista, un romanzo “sul desiderio di essere uccisi”. Un protagonista senza nome, una ragazza – Erika – muore. La connessione fra i due personaggi è semplice: Erika è stata la prima fidanzatina de “l’innominato” ai tempi dell’università; una ragazza... Continue Reading →

Blog su WordPress.com.

Su ↑